Menù principale

A Lido Apani Beach il personale di salvamento della Società Nazionale Salvamento hanno salvato in mare una bambina ed una 65enne

A Lido Apani Beach il personale di salvamento della Società Nazionale Salvamento hanno salvato in mare una bambina ed una 65enne
Fonte : Mesagnesera
Erano le 16.30 circa di un afoso 25 giugno e in molte persone si riversavano nelle fresche acque del litorale nord di Brindisi per rilassarsi. Non tutti però possono goderne, non gli uomini del servizio di salvamento. Difatti vi erano sventolanti le bandiere rosse su tutti i lidi presidiati. Così anche per Lido Apani Beach, che per il suo personale di salvamento ha scelto degli uomini formati dalla Società Nazionale Salvamento, lo stesso Dario Cantoro è uno di loro, oltre che socio della gestione del Lido. Si sono formati dopo una serie di lezioni Teorico pratiche ad opera del Comandante del locale nucleo dei Cavalieri di Malta, Signor Mimmo Pettinau ed esame finale della Capitaneria di Porto che particolarmente in questi periodo è chiamata a svolgere le più svariate funzioni di controllo, soccorso, e tutela di tutto il Demanio di competenza
Una famigliola erano in acqua quando per via di correnti di risacca, si sono trovati in difficoltà. Mentre due di loro riuscivano a portarsi in zona sicura, lo stesso non pare stesse succedendo per una signora di 65 anni circa e di una bimba di circa 5. Il particolare non è sfuggito all’attento occhio dell’addetto di turno che lanciato “i fischi di allarme dalla sua postazione”, il giovane Arcangelo Antonio Cellie, (nella foto) dopo aver indossato le dotazioni previste per quel tipo di emergenza si è tuffato in mare, ed in pochi secondi ha riportato prima in zona sicura la piccina e poi la signora. Nel frattempo il suo collega Dario Cantoro monitorava la situazione supportando da terra il suo giovane collaboratore.