Menù principale

Dall’Aeroporto del Salento di Brindisi voli per Bolzano

Dall’Aeroporto del Salento di Brindisi voli per Bolzano
Fonte Brindisi Report
Il prossimo 25 maggio il volo inaugurale del nuovo collegamento che per due giorni alla settimana sarà garantito da SkyAlps
Doppio collegamento settimanale Brindisi-Bolzano con la compagnia aerea SkyAlps. La nuova rotta verrà inaugurata il prossimo 25 maggio dall’aeroporto del Salento. Il volo verrà operato con un aeromobile Dash Dhc8_Q400 da 78 posti e prevede due frequenze settimanali, il mercoledì e il sabato, con i seguenti orari (ora locale):
• Bolzano – Brindisi part. h. 14.15 / arr. h. 16.15 (sabato)
• Bolzano – Brindisi part. h. 16.00 / arr. h. 18.00 (mercoledì)
• Brindisi – Bolzano part. h. 17.05 / arr. h. 19.05 (sabato)
• Brindisi – Bolzano part. h. 18.50 / arr. h. 20.50 (mercoledì)
Per il presidente di Aeroporti di Puglia, Antonio Maria Vasile “aeroporti e vettori seguono con grande attenzione le dinamiche di un settore che sempre più deve accompagnare la crescente domanda di traffico, specie quella proveniente dal mercato domestico, destinata ad apprezzarsi ulteriormente. Il volo su Bolzano, che rafforza la direttrice nord – sud fondamentale per la nostra regione, costituisce una grande opportunità per l’industria turistica pugliese che nel Salento, per il cui territorio l’aeroporto di Brindisi è porta di accesso privilegiata, ha uno dei suoi brand più affermati. Nuovi collegamenti, nuovi vettori sono un riconoscimento all’efficienza e alle capacità organizzative di Aeroporti di Puglia, oltre che una solida prospettiva per guardare con fiducia al futuro. Siamo certi che SkyAlps si dimostrerà un partner commerciale affidabile con il quale sviluppare nuove e più importanti collaborazioni”.
L’aeroporto di Brindisi si conferma struttura strategica per il Salento, uno dei principali attrattori dell’offerta turistica pugliese. Un ruolo al cui consolidamento Aeroporti di Puglia opera sulla doppia direttrice dello sviluppo del network e del potenziamento delle infrastrutture.
Attualmente sull’aeroporto sono in corso investimenti per 10,5 milioni di euro per la riqualifica della pista di volo Rwy 13/31 che hanno già determinato lo spostamento della soglia THR 31 di 220 metri, e il conseguente innalzamento del limite di air draft sino a 52 metri, che consente l’ormeggio nel porto medio di imbarcazioni di grandi dimensioni. Ulteriori interventi hanno interessato il nuovo sentiero di avvicinamento, dotato di sistema flashing, le nuove soglie Rwy 31 e Rwy 13 – e i corrispondenti fine pista -, il nuovo center line, il nuovo sistema di telecontrollo e telegestione dell’intero impianto Avl (Aiuti Visivi Luminosi) con lampade a led, basato su logiche di automazione innovative e di componentistica ad alto rendimento che assicura un notevole risparmio energetico e una corrispondente sensibile riduzione di CO2.
Nel contratto di programma degli investimenti, redatto sulla base del Piano di Sviluppo Aeroportuale e in via di definizione con l’Enac, sono previsti nel breve termine la realizzazione del piazzale sosta aeromobili destinato all’aviazione generale, l’implementazione delle aree destinate alla sosta delle autovetture, mentre nel medio periodo è previsto l’ampliamento dell’aerostazione passeggeri e l’implementazione del sistema di smistamento bagagli. Un ulteriore passaggio è rappresentato dalla realizzazione della Vip Lounge. Un lavoro costante, in sinergia con gli obiettivi condivisi da Aeroporti di Puglia e il suo azionista di riferimento, la Regione Puglia, che doterà lo scalo di Brindisi di un’infrastruttura potenziata sul piano dei servizi e in grado di contribuire allo sviluppo ulteriore dei collegamenti. Proprio sul piano dei collegamenti la prossima stagione, peraltro già avviata, si preannuncia con volumi di traffico superiori a quelli della stagione record del 2019, come dimostrato dal consuntivo dello scorso mese di marzo che ha registrato indici superiori (+13,8%) rispetto allo stesso mese di tre anni fa.