Menù principale

Danneggia la vetrina del negozio e si ferisce: 43enne muore dissanguato nella sua auto

Danneggia la vetrina del negozio e si ferisce: 43enne muore dissanguato nella sua auto
Fonte : Corriere Salentino
POGGIARDO (Lecce) – La sua auto ferma lungo la provinciale ha attirato l’attenzione di alcuni passanti, che hanno lanciato l’allarme. All’interno Klojan Zoga, 43enne albanese residente a Poggiardo, era ormai senza vita.
L’uomo sarebbe morto dissanguato, in circostanze che in queste ore i carabinieri della stazione locale stanno cercando di ricostruire nei dettagli.
Da quanto emerso, poco prima di essere ritrovato deceduto nella sua auto, nei pressi del Parco dei guerrieri, lungo la provinciale 363, il 43enne, titolare di una ditta individuale operante nel settore edile, si sarebbe recato presso il negozio di un uomo, anch’egli operante nel settore, situato nella frazione di Cocumola.
Qui, forse in seguito ad una lite, Zoga avrebbe danneggiato la vetrina dell’esercizio, mandandola in frantumi. In questi frangenti si sarebbe ferito gravemente con i vetri, senza poi ricorrere alle cure mediche. Anzi, subito dopo sarebbe salito in auto per poi allontanarsi dal luogo dell’accaduto. Qualche ora dopo, il tragico ritrovamento.
Nel tragitto, probabilmente a causa del sangue perso, il 43enne avrebbe accusato un forte malessere che l’ha condotto ad una tragica fine.
Sul posto i carabinieri hanno effettuato tutti i rilievi del caso e stanno effettuando degli approfondimenti per cercare di chiarire le circostanze che hanno condotto la vittima alla morte.