Menù principale

Elezioni, decise le liste: i candidati della provincia di Brindisi

Elezioni, decise le liste: i candidati della provincia di Brindisi
Fonte Brindisi Report
Nel collegio uninominale Camera di Brindisi, sfida fra il deputato uscente Mauro D’Attis (Forza Italia), l’assessore comunale Tiziana Brigante (Pd) e il preside Salvatore Giuliano (Movimento 5 stelle). L’avvocato Roberto Fusco candidato a sorpresa del M5s, nel collegio uninominale senato. Ilaria Antelmi e Vittorio Zizza in corsa per la Lega

L’aula del parlamento
La sfida più intrigante è quella fra il deputato uscente Mauro D’Attis (Forza Italia), l’assessore ai lavori pubblici del Comune di brindisi, Tiziana Brigante (Pd), e il preside del Majorana, Salvatore Giuliano (Movimento 5 stelle), nel collegio uninominale Camera di Brindisi. Sono ormai fatti i giochi delle candidature in vista delle elezioni politiche in programma il prossimo 25 settembre.

Oltre al già citato D’Attis, ci riproveranno anche le deputate uscenti Valentina Palmisano (Movimento 5 stelle), seconda nel listino dai pentastellati al collegio plurinominale Camera, e Anna Macina, ex Movimento 5 stelle, candidata da Impegno civico di Luigi Di Maio. Si rivedono poi l’avvocato Roberto Fusco, già consigliere comunale di Brindisi, a sorpresa candidato al Senato per il Movimento 5 stelle, l’ex deputata Elisa Mariano, seconda nel listino Pd al collegio plurinominale Camera, e l’ex senatore Vittorio Zizza, candidato alla Camera.

Il termine per la presentazione delle liste scadrà alle ore 20 di oggi (lunedì 22 agosto). Al momento i sondaggi danno per vincente la coalizione di centrodestra composta da Fratelli d’Italia, Lega e Forza Italia. Sul versante del centrosinistra, il Pd è il partito capofila di uno schieramento di cui fanno parte anche l’alleanza Verdi-Sinistra Italiana e Impegno Civico di Luigi Di Maio. Il Movimento 5 stelle corre da solo. Poi il polo costituito da Azione di Carlo Calenda e Italia Viva di Matteo Renzi. Infine varie liste che tenteranno l’impresa di raggiungere la soglia di sbarramento del 3 percento, fra cui “Unione popolare con De Magistris”, “Italia sovrana e popolare”, “Italexit”.

La scelta dei candidati è stata particolarmente tribolata, alla luce del drastico taglio di senatori e deputati che sarà vigente a partire dalla prossima legislatura. Difficilmente la provincia di Brindisi riuscirà a esprimere nuovamente cinque parlamentari (i deputati Mauro D’Attis, Giovanni Luca Aresta, Anna Macina, Valentina Palmisano e il senatore Luigi Vitali), come accaduto nella legislatura che volge al termine.

Centrodestra
Il centrodestra sarà rappresentato dal deputato uscente Mauro D’Attis, coordinatore regionale di Forza Italia, nel collegio uninominale Camera di Brindisi. Lo stesso è stato anche candidato come capolista nel collegio plurinominale Camera Brindisi-Lecce. Per la coordinatrice provinciale di Fi, Laura De Mola, terza nel listino di Forza Italia al collegio plurinominale Puglia Senato, capeggiato da Licia Ronzulli.

Fratelli d’Italia candida Chiara Saracino, consigliera comunale di Erchie, al collegio plurinominale Camera Brindisi-Lecce, quarta di un listino capeggiato da Raffaele Fitto. Il partito di Giorgia Meloni rappresenterà il centrodestra nel collegio uninominale Senato Brindisi-Taranto, dove ha trovato spazio Maria Nocco, imprenditrice della provincia di Bari. Giorgia Meloni, fra l’altro, sarà capolista di Fdi nel proporzionale di Bari per la Camera.

Fra le file della Lega ha chances di elezione la brindisina Ilaria Antelmi, candidata alla Camera nel collegio plurinominale Altamura-Taranto, subito dopo il capolista Giacomo Conserva. La Antelmi figura inoltre al terzo posto nel collegio Molfetta-Bari e al quarto nel collegio Brindisi-Lecce, dove in terza posizione è stato inserito l’ex senatore Vittorio Zizza, già sindaco di Carovigno. Il leader del partito, Matteo Salvini, è capolista al senato.

Centrosinistra
Il centrosinistra punta al collegio uninominale Camera di Brindisi sull’assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Brindisi, Tiziana Brigante (Pd). Elisa Mariano, deputata fra il 2013 e il 2018, ci riproverà fra le file dei democratici, al secondo posto del listino proporzionale Camera (Brindisi-Lecce), seguita dal segretario provinciale del Pd, Francesco Rogoli. Capolista del Pd sarà il capo di Gabinetto della Regione Puglia, Claudio Stefanizzi. Nel collegio proporzionale Camera di Brindisi-Lecce, per Europa Verde, saranno della partita anche Luana Mia Pirelli, consigliera comunale di Brindisi, e Caterina Marini, docente universitaria di Fasano, coportavoce provinciale e componente della federazione nazionale del partito. Pirelli è quarta nel listino dell’alleanza Sinistra Italiana-Europa Verde, partito cui ha aderito Brindisi bene Comune. Marini è stata invece candidata al collegio Puglia Senato, quarta nel listino capeggiato da Ilaria Cucchi. Per Impegno è stata candidata la deputata uscente Anna Macina, eletta nel 2018 alla Camera con il Movimento 5 stelle, passata di recente al movimento nato dalla scissione in seno ai pentastellati guidata da Di Maio. La Macina è capolista nel listino Camera Brindisi-Lecce. Ha aderito a Impegno civico anche il deputato uscente Giovanni Luca Aresta, che però non si ricandiderà.

Movimento 5 stelle
Nel Movimento 5 stelle i candidati ai collegi proporzionali sono stati selezionati tramite le consultazioni online della parlamentarie, dove Valentina Palmisano è stata la seconda più suffragata a livello regionale, alla Camera. Per lei una candidatura nel collegio di Brindisi-Lecce, seconda nel listino capeggiato dal deputato leccese Leonardo Donno. Primo dei supplenti dello stesso listino è il preside del Majorana, Salvatore Giuliano. Ma il dirigente scolastico, già sottosegretario alla Pubblica istruzione nel primo governo Conte, si misurerà nel collegio uninominale di Brindisi. La sorpresa della giornata è la candidatura fra i pentastellati dell’avvocato Brindisino Roberto Fusco, inserito nel collegio uninominale Brindisi-Taranto. Oltre ad aver rivestito il ruolo di consigliere comunale di Brindisi, Fusco nel marzo 2013 è stato eletto presidente della Camera Civile di Brindisi, di cui è divenuto vicepresidente nazionale nell’ottobre 2019, con riconferma a maggio 2022.

Polo Azione-Italia Viva
Dopo la rinuncia alla candidatura nell’uninominale Brindisi dell’avvocato Domenico Attanasi, presidente del consiglio comunale di Francavilla Fontana, Azione e Italia Viva candidano un paio di esponenti della provincia di Brindisi. Si tratta di Massimiliano Santoro, ex consigliere comunale di Carovigno, quarto nel listino proporzionale del collegio Brindisi-Lecce, e di Antonietta Curlo, di Fasano, candidata al collegio uninominale Camera di Brindisi.

Altre liste
Unione popolare con De Magistris sarà rappresentata, fra gli altri, dal sindacalista Angelo Leo, candidato sia nel collegio plurinominale Puglia per il senato che come capolista nel collegio uninominale di Brindisi (sempre per il Senato), e dal tecnico ambientale Giancarlo Scalone, in corsa nel collegio uninominale di Brindisi, per la Camera. Italia Sovrana e Popolare ha scelto il carovignese Antonino Mosaico, segretario regionale del Partito comunista di Marco Rizzo, come capolista del collegio plurinominale al senato. Il Partito Comunista Italiano ha candidato al senato il commerciante Gabriele Annese (collegio uninominale Brindisi-Taranto) e Ada Donno, professoressa in pensione (capolista al plurinominale).