Menù principale

IGNOTI DANNEGGIANO UN’AUTOAMBULANZA DEL 118 MENTRE I SOCCORRITORI ERANO FUORI PER UN’EMERGENZA

IGNOTI DANNEGGIANO UN’AUTOAMBULANZA DEL 118 MENTRE I SOCCORRITORI ERANO FUORI PER UN’EMERGENZA
Fonte : Lo Strillone
Forse con un bastone, forse con un masso. La scorsa notte, qualcuno ha pensato bene – si fa per dire – di danneggiare, per ragioni del tutto ignote e sicuramente mai e poi mai giustificabili una delle autoambulanze dell’Associazione volontari di protezione civile di Oria, convenzionata da diversi anni col 118. Gli operatori, al momento dei fatti, erano impegnati in un servizio di emergenza e il quartier generale di viale Ippocrate era, di fatto, sguarnito.
Nessuno, quindi, si è accorto del gesto. I soccorritori, insomma, erano intenti a prestare aiuto, a salvare vite. Solo all’indomani uno dei volontari si è accorto di quanto accaduto e il presidente del sodalizio, Massimo Calò, ha sporto denuncia presso la vicina Stazione dei carabinieri.
Il danno non è enorme – si aggirerebbe intorno ai 500 euro circa – ma a preoccupare è il gesto: prendersela con un mezzo di soccorso e con gente che quotidianamente si spende per risolvere i problemi di salute di altra gente, è davvero inaccettabile e vigliacco.
Un po’ come sparare sulla croce rossa.
Intanto, qualche cittadino ha lanciato sui gruppi facebook locali l’idea di una colletta per riportare quanto prima il veicolo alla sua piena funzionalità e all’importante funzione sociale. Ora starà ai militari dell’Arma cercare di risalire all’autore (o agli autori) del gesto, senza ovviamente trascurarne il movente.