Menù principale

LA CASSINTEGRAZIONE DI APRILE MAGGIO E GIUGNO PER I LAVORATORI DELLE IMPRESE ARTIGIANE

LA CASSINTEGRAZIONE DI APRILE MAGGIO E GIUGNO PER I LAVORATORI DELLE IMPRESE ARTIGIANE
Fonte :confartigianato-brindisi.jpg
E’di ben 130 milioni di euro l’ultima somma disponibile per il FSBA (Fondo di Solidarietà Bilaterale dell’Artigianato) per pagare la cassa integrazione delle imprese artigiane.
FSBA interviene a favore delle lavoratrici e dei lavoratori dipendenti delle imprese artigiane iscritte al Fondo, eroga prestazioni integrative in caso di sospensione o riduzione dell’orario di lavoro per difficoltà aziendale.
Inoltre FSBA, in linea con le disposizioni del Governo e grazie alle risorse dallo stesso stanziate, gestisce il sostegno al reddito a tutela delle lavoratrici e dei lavoratori delle imprese artigiane, anche se non iscritte a FSBA (sarà comunque obbligatorio regolarizzare iscrizione nel breve periodo), nel difficile periodo di pandemia COVID19.
Questa somma è parte del finanziamento del “Decreto Sostegni” per il pagamento delle ulteriori 28 settimane di cassa integrazione alle lavoratrici e ai lavoratori le cui aziende hanno già esaurito le 12 settimane della Legge di stabilità.
Ovviamente, trattasi sempre di ammortizzatore sociale per Covid.
Gli uffici di Confartigianato sono a disposizione delle imprese e dei loro consulenti del lavoro che volessero maggiori informazioni sui pagamenti, possiamo comunque anticipare a tutti gli interessati che i pagamenti riguarderanno i periodi di aprile, maggio e una parte di giugno 2021.
L’arrivo di queste risorse era atteso e, con questi pagamenti che si aggiungono ai 76 milioni della finanziaria della settimana scorsa, la situazione emergenziale va normalizzandosi e si accorciano i tempi di attesa del pagamento della cassa integrazione nel comparto artigiano.
Per avere informazioni o chiarimenti sull’argomento tutti gli imprenditori artigiani della provincia di Brindisi potranno contattare il Direttore al 328.8519445 e all’indirizzo mail teodoropiscopiello@gmail.com oppure recarsi personalmente presso la sede provinciale di Via Dalmazia 31/c.
Brindisi, 27 luglio 2021 Il Direttore Teodoro Piscopiello