Menù principale

LA POESIA TRA ARTE E SENTIMENTO I vincitori della XXVII^ edizione del Concorso di Poesia “S. Maria di Crepacore” 2021

LA POESIA TRA ARTE E SENTIMENTO

a cura di Giovanni Diviggiano
I vincitori della XXVII^ edizione del Concorso di Poesia “S. Maria di Crepacore” 2021

Torre Santa Susanna (Br), 1 settembre 2021 – Tra le poche iniziative culturali dell’estate, grande successo ha riscosso la cerimonia di proclamazione dei vincitori del Concorso di Poesia “S. Maria di Crepacore” , giunto alla XXVII ^ edizione e che si è tenuta Domenica 1 agosto 2021 nello splendido ed incantevole scenario del sito archeologico di Crepacore, davanti ad un numeroso e attento pubblico, con la cospicua presenza di poeti provenienti da più parti d’Italia e con il dovut o rispetto delle norme anti Covid.
Le declamazioni delle poesie vincitrici, ben interpretate dall’attore Gino Cesaria e da Gianluca Cervellera , hanno fatto da cornice al numeroso pubblico presente. Pregevole l’intrattenimento musicale a cura delle giovani voci Ludovica Di Noi, Giulia De Stradis, Paola Soll azzo e Martina Esposito, meticolosamente coadiuvate dalla maestra Rosanna Volpe . La manifestazione è stata presentata da Enza Merico .
L’evento , come ogni anno , è stato promosso dall’Amministrazione Comunale di Torre S. Susanna presieduta dal sindaco Miche le Saccomanno, con l’ausilio del funzionario del Comune dott.ssa Ada Arena e della delegata alla Cultura e Presidente del Consiglio comunale Susanna Di Maggio , e dal Centro Auser con il suo presidente Achille Mattiacci e del responsabile settore Cultura dell’Auser Giovanni Diviggiano ;
fattiva anche la collaborazione di Gabriella Bellavita , Carmela Caroli, Maria Pia D’Apolito, Elvis Briganti e Antonio Coppola.
Questo l’elenco dei poeti vincitori: Mario Gaudio di Spezz ano Albanese (Cosenza) con la poesia “Naufragio” e Carmelo Zurlo di Ostuni (Brindisi) con la poesia “Vogghje ”, rispettivamente per l a sezione in lingua italiana e in vernacolo ; gli stessi hanno ricevuto una prestigiosa e importante targa.
I poeti Benito D’Agnano di S. Vito dei Normanni (Brindisi) e Carmela Stasi di Oria
(Brindisi) si sono classificati rispettivamente al secondo e terzo posto della sezione in
lingua italiana; mentre Giuseppe Natali di Brindisi e Salvatore Quagnano di
Copertino (Lecce) hanno occupato la seconda e terza posizione della sezione in
vernacolo.
Sono inoltre stati giudicat i Segnalat i i seguenti autori nella sezione in lingua italiana:
Antonio Fazzi di Torre S. Susanna (Br), Maddalena Dimitri di Manduria (Ta), Clelia
Cavallo di Latiano (Br), Antonella Riccardi di Roma, Damiano Leo di Ceglie
Messapica (Br), Tina Caroli di Carovigno (Br) e Giovanna Sgherza di Molfetta (Ba).
Questi invece i poeti Segnalati nella sezione in vernacolo: Cosimo Arnesano di Salice
Salentino (Le), Rosario Santorodi Ostuni (Br), Domenico Fabris di Napoli, Andrea Maci di Campi Salentina (Le), Tina Caroli di Carovigno (Br) e Angelo Canino di Acri (Cs).
Gli organizzatori del Concorso hanno attribuito un Premio speciale in memoria della giovane
giornalista torrese Maura De Gaetanoalla poeta Tiziana Massafra di Mesagne (Br)) , con la poesia “Vertigini” alla quale è stato consegnato in premio un quadro dell’artista Antonio
De Gaetano , padre della giovane Maura.
Di seguito i componenti della commissione giudicatrice , presieduta da Antonio Trinchera
(Torre S. Susanna) : Francesco Galasso (Mesagne), Antonella Tamiano (Campi Salentina,
Maria Vita (Torre S. Susanna) e Antonio Buccolieri (Torre S. Susanna). In totale sono state
105 le poesie partecipanti, attentamente analizzate dalla
competente giuria.
Durante la serata sono stati premiati con una borsa di studio messa a disposizione dall’Amministrazione comunale, tutti i maturati torresi che hanno conseguito una votazione di 100/100 nell’anno scolastico 2020/2021, da parte dell’assessore all’Istruzione Martino Pinto .
Da incorniciare, quindi, questa XXVII ^ edizione del concorso, anno 2021, con qualche positiva novità rispetto agli anni precedenti e che sicuramente resterà nella memoria e nel cuore dei poeti e degli organizzatori.