Menù principale

LE IMPRESE OLIVICOLE DANNEGGIATE DALLA XYLELLA FASTIDIOSA E RICADENTI NEI COMUNI DELLE PROVINCE DI LECCE E BRINDISI E DI ALCUNI DELLA PROVINCIA DI TARANTO LE AZIENDE AGRICOLE CHE NEL 2020 HANNO SUBÌTO UNA PERDITA DELLA PRODUZIONE SUPERIORE AL 30 PER CENTO PER VIA DELLA BATTERIOSI POTRANNO FARE RICHIESTA DI ACCESSO AL FONDO DI SOLIDARIETÀ NAZIONALE POSSONO CHIEDERE INDENNIZZI

LE IMPRESE OLIVICOLE DANNEGGIATE DALLA XYLELLA FASTIDIOSA E RICADENTI NEI COMUNI DELLE PROVINCE DI LECCE E BRINDISI E DI ALCUNI DELLA PROVINCIA DI TARANTO LE AZIENDE AGRICOLE CHE NEL 2020 HANNO SUBÌTO UNA PERDITA DELLA PRODUZIONE SUPERIORE AL 30 PER CENTO PER VIA DELLA BATTERIOSI POTRANNO FARE RICHIESTA DI ACCESSO AL FONDO DI SOLIDARIETÀ NAZIONALE POSSONO CHIEDERE INDENNIZZI
Fonte Brindisi Report
Pronto l’avviso pubblico dedicato alle imprese olivicole danneggiate dalla Xylella fastidiosa e ricadenti nei comuni delle province di Lecce e Brindisi e di alcuni della provincia di Taranto (Manduria, Maruggio, Avetrana, Sava, Torricella, Fragagnano, Lizzano e San Marzano di San Giuseppe).
Dalla data del 21 settembre e fino all’8 ottobre le aziende agricole che nel 2020 hanno subìto una perdita della produzione superiore al 30 per cento per via della batteriosi potranno fare richiesta di accesso al Fondo di Solidarietà nazionale
Il bando, come i precedenti, sarà gestito dall’Agenzia per le Attività Irrigue e Forestali (Arif) ed è la conseguenza della richiesta di declaratoria dello stato di calamità che la Regione Puglia ha indirizzato al Governo. Ancora una volta l’accesso all’indennizzo sarà reso possibile attraverso una procedura semplificata tramite il portale regionale degli aiuti in agricoltura.
Le domande di aiuto dovranno essere compilate, stampate e rilasciate utilizzando le funzionalità disponibili nel portale regionale Eip all’indirizzo www.pma.regione.puglia.it direttamente dal richiedente o, in alternativa, con l’assistenza di un libero professionista o di un Centro di Assistenza Agricola opportunamente accreditati.
Il bando è già disponibile sulla pagina del sito web dell’Arif (https://www.arifpuglia.it/index.php/comunicazione/news/472-avviso-pubblico-per-la-presentazione-delle-domande-di-aiuto-annualita-2020).