Menù principale

Lite e scontro fisico tra un fioraio ed il custode del cimitero . Il custode del cimitero finisce in ospedale

Lite e scontro fisico tra un fioraio ed il custode del cimitero . Il custode del cimitero finisce in ospedale
Fonte Lo strillone
Da un semplice diverbio a uno scontro fisico vero e proprio. Sembra che tutto sia nato da opinioni, per così dire opposte, circa l’orario di chiusura del cimitero di Francavilla Fontana. Intorno alle 12 di ieri (domenica 8 maggio), dopo essersi scontrati verbalmente, sono venuti alle mani un dipendete della cooperativa sociale OMMI, che gestisce per l’appunto il cimitero, e un venditore ambulante di fiori.
Secondo quest’ultimo, mezzogiorno era un orario inadeguato – troppo presto – per chiudere la cancellata posteriore del camposanto, che alla domenica apre alle 8 e chiude alle 12. Con una chiusura posticipata avrebbe, insomma, potuto continuare a lavorare ancora per un po’.
Così, dopo aver fatto presente questa sua opinione, il fiorista se l’è presa con il custode, che ha avuto la peggio.
L’uomo, un 64enne – peraltro cardiopatico – ha battuto la testa contro la cancellata e riportato traumi a volto e braccia. Soccorso dal 118, è stato trasportato in ospedale per gli accertamenti del caso. Per lui nulla di grave, se la caverà in qualche giorno.