Menù principale

Meteo: dalla prossima settimana bolla africana sull’Italia, punte di 40°C. Ecco quanto durerà

Meteo: dalla prossima settimana bolla africana sull’Italia, punte di 40°C. Ecco quanto durerà
Fonte:3Bmeteo
Meteo prossima settimana, anticiclone africano in ulteriore rinforzoMeteo prossima settimana, anticiclone africano in ulteriore rinforzo
INIZIO NUOVA SETTIMANA, ANTICICLONE AFRICANO IN ULTERIORE RINFORZO. Anche con l’avvio della prossima settimana l’anticiclone africano rimarrà protagonista sul Mediterraneo, determinando condizioni di prevalente stabilità sull’Italia e caldo ancora più intenso. A contribuire all’ulteriore riscaldamento sarà un apporto di aria calda subtropicale innescato da un vortice nord atlantico sul Golfo di Biscaglia che faticherà a guadagnare terreno verso levante, ostruito dall’alta pressione africana. Le temperature aumenteranno quindi su tutto lo Stivale, anche sulle regioni meridionali, fino ad ora risparmiate dal caldo più opprimente. Lo stesso vortice potrebbe trovare un varco verso l’Europa centrale nella seconda metà della prossima settimana, indebolendo l’anticiclone e avvicinandosi al Mediterraneo centrale e all’Italia.

Meteo prima parte della prossima settimanaMeteo prima parte della prossima settimana
LUNEDI’. Sarà una giornata stabile, in prevalenza soleggiata e calda, con soltanto qualche disturbo pomeridiano sulle zone alpine, rappresentato da alcuni rovesci o temporali di calore, isolati non esclusi anche sull’Appennino meridionale. Il clima oltre che caldo sarà spesso afoso, con le temperature che aumenteranno anche al Sud dove comunque rimarrebbero inferiori rispetto al resto d’Italia (Al Nord ancora possibili punte di 36/38°C).

TENDENZA FINO A META’ SETTIMANA, CALDO E AFA ALLE STELLE. Qualche temporale in più potrebbe interessare le Alpi tra martedì e mercoledì, ma altrove l’anticiclone africano potrebbe ricevere un ulteriore contributo caldo nord africano, con tempo più stabile e caldo e afa in ulteriore aumento. Il clima potrebbe farsi davvero rovente e con afa alle stelle su alcune zone d’Italia e con le temperature che riuscirebbero a sfiorare i 38/40°C su alcune zone sia del Nord che del Centro-Sud.

TENDENZA SUCCESSIVA. Nella seconda metà della settimana si potrebbe andare incontro ad una maggiore instabilità non solo sulle Alpi ma anche sulla Val Padana, con calo delle temperature. Vista la distanza temporale la tendenza potrebbe subire modifiche. Vi consigliamo di seguire i prossimi aggiornamenti.