Menù principale

NOVENA DELL’IMMACOLATA AL CONVENTO DEI PP. CARMELITANI

“VERGINE MADRE, FIGLIA DEL TUO FIGLIO”

È il tema generale che ci accompagnerà e ci farà riflettere sulla beata Vergine Maria durante la NOVENA DELL’IMMACOLATA (27 novembre – 7 dicembre).
La grandezza della Teotokos (Madre di Dio) non si riuscirà mai a comprenderla in tutte le sue sfaccettature; per questo San Bernardo asseriva “de Maria nunquam satis”. Indubbiamente il sommo riferimento è il Verbo Incarnato, Cristo Gesù. Maria, Sua Madre, è la via aperta che a Lui ci conduce: “Fate quanto Egli vi dirà”.
La nostra Novena, alla luce delle pagine ispirate, si avvarrà quest’anno di due capolavori: l’inno Akatistos (antichissimo) e il 33° canto della terza Cantica della “Divina Commedia” (Dante). L’inno antico per avviare l’evento liturgico (preceduto dai Vespri solenni e dal S. Rosario con litanie cantate…. il tutto a partire dalle 17.15). Le letture della Parola ispirata saranno attualizzate dall’omelia sulla spiritualità della Vergine. Per il ringraziamento, il 33° canto dantesco del Paradiso. Il tutto, in contesto sacro di preghiera e di canti adatti (tra i quali il “Tota pulchra” e “O Concetta Immacolata”.
Intenzione di fondo della Novena: impetrare l’intervento di Maria presso la SS.ma Trinità perché finiscano le sciagure dei virus e della guerra Ucraina-Russia. Intenzione, che ci riporta ai versi di Dante:
“Donna, se’ tanto grande e tanto vali,
che qual vuol grazia ed a te non ricorre,
sua disianza vuol volar sanz’ali”.
L’ultimo giorno della Novena (7 dicembre) si arricchisce del… dopo S. Messa, cioè della ormai tradizionale “PETTOLATA” sul piazzale della nostra Chiesa e del “Mercatino dell’Immacolata” con simpatici e utili oggetti realizzati dal T.O.C., dal Gruppo Famiglie “S. Alberto” e dalle Suore Missionarie per il Catechismo,per le necessità della Chiesa (e vi assicuro che sono davvero tante!).Si stanno vendendo dei biglietti per il sorteggio di un bel quadro del “Sacro Cuore di Maria” con cornice artigianale. Lo vedrete esposto in Chiesa durante la Novena. Probabilmente, però, il sorteggio si farà nel giorno del S. Natale.
Il giorno 8 dicembre, Solennità dell’Immacolata, le SS. Messe saranno celebrate alle 10 e alle 18 solennemente, più o meno con lo schema della Novena.
Ad arricchire la Festa Mariana, dopo la S. Messa delle 18, in Chiesa si avrà un CONCERTO poetico-canoro (polifonico) al quale ci si sta preparando da tempo. Su questo non aggiungo altro, per non vanificare la sorpresa.
La Chiesa, ovviamente, sarà addobbata come per le altre Solennità; e la facciata impreziosita da giochi di luci.
Vorremmo chiedere alla S. Vergine di aiutarci a capire che cosa ci stia dicendo il Signore con tutto quello che accade ormai da tempo nell’umanità, seminando terrore e morte. Le chiederemo anche di aiutarci a migliorare il tenore e lo stile della nostra vita personale e comunitaria di primi cristiani del 3° millennio. La Solennità, infatti, non è fine a se stessa ma intende parlare alle nostre menti e ai nostri cuori per insegnarci come meglio articolare la nostra esistenza su quella di Cristo Gesù, seguendo l’esempio di Maria SS.ma.

+ Lucio M. Renna
Vescovo Carmelitano