Menù principale

PANNOLONI PER ANZIANI DISABILI DEVE BASTARE LA RICHIESTA DEL MEDICO DI FAMIGLIA?

PANNOLONI PER ANZIANI DISABILI DEVE BASTARE LA RICHIESTA DEL MEDICO DI FAMIGLIA?
Fonte : Lo Strillone
Così il consigliere regionale Maurizio Bruno (Pd) anche presidente del Comitato permanente di protezione civile:
“Ancora oggi in Puglia un’anziana o un anziano che per le proprie condizioni di salute hanno la necessità di ricorrere ad ausili assorbenti come pannoloni e traverse, devono adempiere a una serie di passaggi burocratici e visite specialistiche che rendono l’accesso a tale diritto un vero percorso a ostacoli.
Prima la richiesta al medico di base, poi la ricerca dello specialista, poi la lunga attesa che può durare anche mesi, poi – se il paziente è allettato – la visita domiciliare. E così via. Mentre il tempo passa, le spese si accumulano, le condizioni purtroppo peggiorano. E quando quel diritto viene riconosciuto, troppo spesso, per quel paziente è già troppo tardi.
Alla luce di tutto ciò questa mattina ho richiesto una convocazione della Commissione regionale Sanità per ascoltare l’assessore Rocco Palese e sondare con lui la possibilità di snellire tali procedure.
Accade già in diverse regioni italiane, come in Toscana, dove per l’erogazione del servizio è sufficiente la richiesta del medico di famiglia.
Non si capisce infatti per quale ragione una persona dovrebbe arrivare a chiedere dei pannoloni, se la propria condizione di salute non la costringesse a tale necessità.
Riducendo gli adempimenti necessari alla sola richiesta formulata dal medico di famiglia del paziente interessato, si eviterebbe a queste persone già sofferenti la necessità di visite specialistiche tardive e l’ulteriore danno di una trafila incomprensibile e che dovremmo a tanta gente risparmiare il prima possibile” .