Menù principale

Pugno in faccia senza motivo, anziano in fin di vita. Arrestato l’aggressore

Pugno in faccia senza motivo, anziano in fin di vita. Arrestato l’aggressore
Fonte Brindisi Report
E’ originario di Ostuni il 75enne Giuseppe Zizzi ricoverato in fin di vita al Cardarelli di Napoli dopo essere stato colpito da un pugno in faccia venerdì 20 gennaio scorso sferrato da un giovane senza motivo apparente. Il fatto è accaduto a Pianura, nella periferia occidentale di Napoli. Nel giro di poche ore i carabinieri del nucleo operativo di Bagnoli e quelli della stazione di Pianura hanno arrestato il presunto responsabile: si tratta di un 18enne del posto incensurato, è accusato di tentato omicidio.
Secondo quanto riporta Napoli Today, il 75enne sarebbe stato in attesa di entrare in un bar di via Comunale Napoli, nel quartiere Pianura. Il giovane si sarebbe avvicinato all’ingresso e senza preavviso avrebbe sferrato un violento pugno al volto del 75enne. Questi, colpito con forza, è caduto a terra e ha battuto violentemente la testa a terra. La situazione è apparsa immediatamente grave e gli astanti hanno chiamato i soccorsi. La vittima dell’aggressione è stata trasportata d’urgenza all’ospedale Cardarelli di Napoli, dove è ricoverata in condizioni critiche.
Secondo i carabinieri, l’uomo starebbe lottando tra la vita e la morte, mentre l’aggressore, originario di Pianura, è stato portato in carcere, a disposizione dell’autorità giudiziaria. L’accusa è di tentato omicidio, ma se l’anziano dovesse morire si tramuterebbe in omicidio, probabilmente preterintenzionale. Le motivazioni del folle gesto, ammesso che c’è ne possano essere, restano sconosciute.