Menù principale

Scattano sanzioni per esercizi commerciali che non controllavano il possesso del green pass agli avventori

Scattano sanzioni per esercizi commerciali che non controllavano il possesso del green pass agli avventori
I controlli dei carabinieri: è accaduto in due distinti esercizi commerciali a Pezze di Greco e Speziale. A Cisternino, invece, multato un avventore intento a giocare alle slot machine
Due titolari di bar non controllavano il green pass agli avventori. E’ accaduto in due frazioni di Fasano. I carabinieri della compagnia della città, infatti, ieri (2 gennaio 2022) hanno effettuato spefici controlli per verificare il rispetto dei “protocolli Covid-19” a Fasano, Cisternino, Pezze di Greco e Speziale.
In un bar di Pezze di Greco i militari hanno constatato che il titolare dell’esercizio commeciale non verificava i green pass ai propri clienti. Stesso episodio è accaduto in un bar di Speziale. I carabinieri, comunque, hanno controllato tutti gli avventori, che erano regolarmente muniti del green pass. Ai titolari sono state comminate le sanzioni amministrative previste.
In totale sono state controllate 569 persone e 105 attività commercial/esercizi pubblici. In un altro bar-sala giochi, questa volta a Cisternino, sempre i carabinieri hanno notato che un avventore, intento a giocare alle slot machine, non indossava la mascherina. Anche lui è stato multato. Infine, su un pullmann della linea urbana, un passeggero era sprovvisto di green pass. Sanzione amministrativa anche per lui.