Menù principale

Scontro frontale tra auto: due morti e quattro feriti gravi

Scontro frontale tra auto: due morti e quattro feriti gravi
Fonte Brindisi Report
Le comunità si svegliano con due sensazioni ambivalenti e complementari: lo strazio per le due vite spezzate e la speranza per le condizioni di due feriti che lottano. E’ quanto si prova all’indomani del tragico incidente occorso sulla strada provinciale che collega Brindisi a San Pietro Vernotico, avvenuto nella serata del 16 dicembre 2022. Hanno perso la vita Luigi Marangio, 18 anni di San Pietro e Augustine Kona, 32 anni originario del Ghana. Le comunità di San Pietro e quella africana di Brindisi piangono le vite spezzate troppo presto, si interrogano sul dolore. Amici e familiari straziati, un bilancio che lascia sgomenti.
Ma il contraltare dello strazio è la speranza. Nell’impatto, oltre ai due decessi, si registrano anche quattro feriti. Due sono in condizioni definite “gravissime”, in queste ore stanno lottando. La speranza, dunque, la speranza che in questa lotta la vita ne esca vincitrice. Due condizioni complementari, come detto, perché intanto il dolore per la perdita di Luigi e Augustine è grande, immenso, taciuto o espresso ad alta voce. San Pietro Vernotico si è svegliata con il pianto di amici e parenti per la sorte, iniqua, di Luigi. La comunità africana che insiste nel territorio brindisino, piange invece il suo Augustine, descritto come educato e rispettoso. Il 32enne risiedeva in via Del Lavoro, al rione Minnuta. Intanto la salma di Luigi Marangio è stata dissequestrata. I funerali si terranno oggi, 17 dicembre, alle 16 alla Chiesa degli Angeli a San Pietro.
La dinamica dell’impatto è stata devastante: tre i veicoli coinvolti, una Ford Focus, sulla quale viaggiavano 3 ragazzi di origine straniera e una Ford Fiesta con a bordo cinque giovani che si sono scontrate frontalmente. Una Peugeot, invece, è finita contro il guardrail. Fortunatamente illesi i suoi occupanti. L’incidente si è verificato a pochi chilometri di Tuturano, in agro di San Pietro Vernotico. Le auto si sono ridotte a un groviglio di lamiere, quella dove viaggiavano i giovani, tutti sui 20 anni, si è cappottata, l’altra è finita sul guardrail.
Per quanto riguarda le condizioni dei feriti: un 18enne è in Rianimazione al Perrino, un 20enne è in Rianimazione a Lecce. Un ferito è stato dimesso questa mattina (17dicembre), mentre un altro ha riportato diverse fratture e i sanitari stanno valutando le condizioni. I vigili del fuoco hanno lavorato a lungo per estrarre i feriti dalle lamiere, ridotte malissimo. Purtroppo Luigi e Augustine sono morti sul colpo, i sanitari del 118 non hanno potuto nulla per strapparli alla morte. A occuparsi dei rilievi, gli agenti della Polizia Locale di San Pietro Vernotico, coadiuvati dai colleghi di Brindisi. Chi ha assistito dal vivo alla scena, non potrà certo dimenticarla.
Il lutto ed eventi annullati a San Pietro
“L’intera comunità cittadina – si legge in un messaggio di cordoglio dell’amministrazione comunale di San Pietro Vernotico – piange la giovane vita spezzata di Luigi, e si unisce al dolore straziante dei suoi familiari. Analogo pensiero è rivolto ai familiari del povero Augustine Kona. Al contempo l’intera comunità è vicina a Gabriele ed Ilio, che stanno lottando come leoni per allontanare i pericoli per la loro vita, ed ai loro familiari. Naturalmente gli eventi Natalizi previsti per i prossimi giorni, a partire da oggi, sono sospesi e rinviati a successiva data”.