Menù principale

STOP AL LAVORO NEI CAMPI DALLE 12 ALLE 16: ORDINANZA DEL SINDACO ROSSI

STOP AL LAVORO NEI CAMPI DALLE 12 ALLE 16: ORDINANZA DEL SINDACO ROSSI
Provvedimento preso a seguito del decesso di un migrante stroncato da malore dopo ore di lavoro sotto al sole. Sarà valida sono nelle giornata a “Rischio alto”
BRINDISI – Dopo la tragedia del giovane lavoratore del Mali stroncato da un malore mentre rientrava a casa in bici dopo ore di lavoro nelle campagne, il sindaco di Brindisi, Riccardo Rossi, vieta il lavoro nei campi nelle ore più calde della giornata. Lo fa attraverso un’ordinanza, ribattezzata anti caldo, che dispone il divieto di svolgere lavoro agricolo dalle ore 12 alle ore 16, da lunedì 28 giugno fino al 31 agosto, “ogniqualvolta la mappa del rischio dell’Inail indicherà «Rischio Alto nel nostro territorio”.
“La vicenda di Camara Fantamadi – afferma Rossi – un ragazzo di 27 anni che dopo una giornata di lavoro nei campi di Brindisi, durante il ritorno in bici, è morto vittima del troppo caldo, ha colpito tutta la nostra comunità.Molti sono i lavoratori che sono morti negli anni a causa delle condizioni proibitive nelle campagne durante la stagione estiva. Per questo ho ritenuto corretto salvaguardare la salute dei lavoratori nelle giornate più calde, provvedendo ad emettere questa ordinanza”.
“Il lavoro non può mai essere sfruttamento, deve essere rispettoso della dignità delle persone e garantire le condizioni di salute e sicurezza. Questa ordinanza, così come tanti altri sindaci stanno disponendo in questi giorni, ha lo scopo di ripristinare il diritto al lavoro e alla salute”, conclude il sindaco.