Menù principale

Un 42enne originario di San Michele Salentino, Gianfranco Bellanova, è stato trovato privo di vita all’interno di un appartamento di via Monte Piana a Mestre (Venezia).

Un 42enne originario di San Michele Salentino, Gianfranco Bellanova, è stato trovato privo di vita all’interno di un appartamento di via Monte Piana a Mestre (Venezia).
Fonte Brindisi Report
A far scattare l’allarme sono stati i familiari che non avevano notizie da alcuni giorni. La Procura ha disposto l’esame autoptico
Un 42enne originario di San Michele Salentino, Gianfranco Bellanova, è stato trovato privo di vita all’interno di un appartamento di via Monte Piana a Mestre (Venezia). L’uomo, ex collaboratore scolastico delle scuole elementari Bindoni di San Pelajo a Treviso, come riporta TrevisoToday è stato ritrovato riverso nel letto con tracce di sangue sul viso ed un occhio tumefatto.
A fare la scoperta del corpo del 42enne un amico che lo ospitava da qualche tempo dopo che il 42enne era stato costretto a lasciare il suo alloggio trevigiano. A far scattare l’allarme sono stati i familiari che non avevano più sue notizie da due giorni e si sono rivolti all’amico per fare un controllo. Una volta scoperto il cadavere, sul posto sono poi giunti i carabinieri e il medico legale. Successivamente, viste le circostanze particolari della morte dell’uomo, la Procura ha richiesto un esame autoptico, anche se comunque si propenderebbe per una sfortunata morte naturale.