Menù principale

giovedì, Gennaio 16th, 2020

 

Reddito di cittadinanza, scatta obbligo a lavorare per il Comune

Con la pubblicazione del decreto sulla Gazzetta Ufficiale, ha preso il via ufficialmente la seconda fase del reddito di cittadinanza. Fase in cui entrano in gioco i Comuni di residenza dei percettori del sussidio, che fino a questo momento non avevano avuto alcun beneficio. Da ora in poi, i beneficiari del reddito di cittadinanza sono tenuti a svolgere lavori di pubblica utilità all’interno dei progetti utili alla collettività (PUC) sulla base di quanto stabilito non solo da decreto 4/2019, ma anche dal decreto attuativo pubblicato l’8 gennaio 2020 sulla GazzettaPer saperne di più


omette di denunciare il cambio del luogo di detenzione del fucile, denunciato

La legge impone di denunciare il cambio di residenza a chi possiede delle armi. L’obbligo di comunicare alle Autorità di Pubblica Sicurezza il trasferimento delle armi da una località all’altra è previsto dall’articolo 38, quinto comma, T.u.l.p.s. (Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, R.D. 18 giugno 1931, n. 733) e dall’art. 58 del Regolamento di Attuazione dello stesso T.u.l.p.s. In particolare, il primo articolo menzionato dice: «La denuncia di detenzione di cui al primo comma deve essere ripresentata ogni qual volta il possessore trasferisca l’arma in un luogo diversoPer saperne di più


FURTO DI RAME DA CAVI ELETTRICI

FURTI DI FILO DELLA CORRENTE ELETTRICA Il commercio di rame rubato, specialmente da quello ricavato dai cavi elettrici, sembra sia particolarmente redditizio. Infatti i furti di filo elettrico della pubblica illuminazione e di quella privata è diventato all’ordine del giorno L’ultimo furto registrato nel nostro Comune è quello effettuato da ignoti ladri alla contrada Pappamasche e nella zona via vecchia Manduria. Ignoti ladri hanno asportato cavi elettrici per alcune migliaia di lire.


BUCHE A NON FINIRE NELLA ZONA MERCATO SETTIMANALE

Una delle cose di cui il nostro   Comune dovrebbe  andare  fiero è il mercato settimanale  del giovedi. Esso  sia per la presenza  delle innumerevole bancarelle di rivendita ricolme  di ogni bene di dio( dalla frutta  , ai salumi,al vestiario, alle scarpe ecc.) sia per la sua collocazione in una posizione logistica ricchissima di spazi e  parcheggi  è frequentatissimo sia dai torresi, sia  da innumerevoli   cittadini dei paesi  limitrofi (Erchie, Oria , Latiano, Mesagne San Pancrazzio) . Dovrebbe essere impegno  della civica amministrazione curarlo soprattutto  nelle  vie adiacenti. Invece  percorrere lePer saperne di più


LA CHIESA MADRE FESTEGGIA SANT’ANTONIO ABATE