Menù principale

49enne morto in casa da due settimane, il cane fa ritrovare il corpo

49enne morto in casa da due settimane, il cane fa ritrovare il corpo

Fonte La Gazzetta del Mezzogiorno
Il cane abbaiava disperato perché il suo amico di sempre non c’era più. E’ cosi che ieri sera a Ceglie Messapica, in provincia di Brindisi, Carabinieri e Polizia del posto hanno scoperto il cadavere di Luciano Elia nella sua abitazione in via Trieste. Ad allertarli sono stati i vicini di casa richiamati dal continuo abbaiare di Sally, compagna a quattro zampe dello sfortunato Luciano.

Il decesso, constatato dagli opertatori del 118, secondo gli accertamenti di rito risalirebbe a due settimane fa e sarebbe stato causato da una malattia di cui Luciano era affetto da tempo. Viveva da solo ed era seguito dai Servizi Sociali del Comune. La salma è stata trasportata nell’obitorio del Cimitero comunale. Le esequie si svolgeranno domani (16 gennaio) alle ore 8.30.

Sally, invece, dolcissima cagnolina meticcia, è ospite dei volontari che col gruppo Fb «Dacci una zampa Ceglie e Amici di Snoopy Mesagne» lanciano un appello perché qualcuno la adotti.