Menù principale

A Santa Susanna….. (per il giorno della sua festa) di Nicola Muscogiuri

A Santa Susanna…..
(per il giorno della sua festa)

Nel dì della Tua festa l’amato paesello,
scrigno di remoti ricordi è ancor più bello.
Anche di ognuno il cuore è ben disposto
pur nel torrido, ma tanto atteso agosto.
Il cielo a cui protendi la protettiva mano
ha il profumo d’estate e non sembra lontano.
Il tuo viso soave sparge lieto amore,
come delizia del tuo materno cuore.
Per Te l’affetto e riconoscenza filiale
ormai da antico tempo risale
e riporta a quel giorno che fermasti l’orribile male.
Da un vecchio balcone a Te lo sguardo anela discreto,
e ti confida ogni più recondito segreto.
La vecchia chiesetta a San Giovanni dedicata,
ai tuoi piedi sembra devotamente inginocchiata.
Tutti i tuoi figli ovunque emigrati,
già da qualche giorno anche per Te son tornati
ed al tuo cospetto sempre devotamente emozionati.
Ti confidano gli insondabili pensieri,
come i loro Padri in un lontano ieri.
E ti affidano la loro gioia ed anche i dolori
per una vita colma di sempre nuovi colori.
Nel mondo portano orgogliosi la torresita’
e raccontano della tua materna amabilità.
Oh Santa Susanna…..è bello scoprire ancora
che la tua gente t’ama e t’implora.
Benedici loro con la più dolce preghiera
anche quando per ognuno scende la sera,
e la tua vita vissuta in leale beltà,
rifulga sempre con sentimenti di cristiana umiltà.

Nicola Muscogiuri