Menù principale

Beneficiava del reddito di cittadinanza ma era intestataria di 6 fabbricati e di 2 terreni: condannata una 50enne

Beneficiava del reddito di cittadinanza ma era intestataria di 6 fabbricati e di 2 terreni: condannata una 50enne

Fonte: corrieresalentino.it

POGGIARDO (Lecce) – Avrebbe percepito il reddito di cittadinanza dichiarando di non possedere beni immobili e mobili. In realtà era intestataria di 6 fabbricati, di 2 terreni e di un’auto. C.E., 50enne di Poggiardo, è stata così condannata (con sentenza di patteggiamento) a 10 mesi e 20 giorni di reclusione dal gup Michele Toriello. Il giudice ha concesso all’imputata il beneficio della pena sospesa e della non menzione e le attenuanti generiche. L’ennesima “furbetta” del sussidio statale è stata smascherata nel marzo del 2019 con uno dei consueti controlli effettuati dalla Guardia di Finanza della Tenenza di Otranto.
La donna, secondo le indagini, avrebbe affermato, nella dichiarazione sostitutiva unica presentata all’INPS Agenzia di Maglie, di trovarsi nelle condizioni di legge per l’ammissione al beneficio sostenendo di non possedere beni immobili e mobili. Gli accertamenti incrociati hanno fatto emergere una situazione patrimoniale e reddituale ben differente: 6 fabbricati, 2 terreni, nonché intestataria di un’auto. E a quel punto è scattata la segnalazione all’Inps per bloccare l’erogazione del rdc e la denuncia in Procura. L’imputata era difesa dall’avvocato Umberto Maria Muci.