Menù principale

BUONE NOTIZIE DALLA REGIONE PUGLIA:Recupero e valorizzazione della biblioteca di comunità – € 500.000,00 a favore del Comune di Torre S.Susanna;

BUONE NOTIZIE DALLA REGIONE PUGLIA:Recupero e valorizzazione della biblioteca di comunità – € 500.000,00 a favore del Comune di Torre S.Susanna;

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 11 giugno 2020, n. 890
Programmazione interventi per la valorizzazione e la fruizione del patrimonio culturale”. Istituzione nuovo capitolo di spesa ed applicazione dell’Avanzo di amministrazione vincolato. Variazione al Bilancio di previsione 2020 e pluriennale 2020 – 2022, ai sensi del D.Lgs n. 118/2011 e ss.mm.ii.

L’Assessore all’Industria Turistica e Culturale – Gestione e Valorizzazione dei Beni Culturali, Aw. Loredana Capone, e l’Assessore al Bilancio con delega alla Programmazione Unitaria, avv. Raffaele Piemontese, sulla base dell’istruttoria espletata dal Dirigente della Sezione Valorizzazione territoriale aw. Silvia Pellegrini, di concerto con il dirigente della Sezione Programmazione Unitaria in qualità di responsabile della programmazione delle risorse liberate del POR Puglia 2000-2006, Dott. Pasquale Orlando, confermata dal Direttore del Dipartimento Turismo, Economia della cultura e Valorizzazione del territorio dott. Aldo Patruno e dal Direttore di Dipartimento Sviluppo Economico, Innovazione, Istruzione, Formazione e Lavoro prof. Domenico Laforgia, riferiscono quanto segue.

PREMESSO:

– che con Deliberazione della Giunta Regionale n. 1719 del 02/08/2011 si è preso atto della consistenza finanziaria delle risorse liberate generate dalla certificazione dei progetti coerenti del POR Puglia 2000- 2006 e sono stati individuati gli interventi di riutilizzo delle risorse liberate che sono confluiti in appositi elenchi allegati alla D.G.R. medesima;
– che per quel che concerne il Fondo FESR, con successive Deliberazioni della Giunta Regionale (n. 2218 del 31/10/2012, n. 955 del 13/05/2013, n. 1411 del 23/07/2013, n. 1522 del 02/08/2013, n. 2270 del 03/12/2013, n. 789 del 15/05/2018, n. 1581 del 06/09/2018, n. 1937 del 30/10/2018, n. 767 del 18/04/2019), sono stati apportati aggiornamenti ed integrazioni agli allegati della D.G.R. n. 1719/2011;
– che la Sezione Valorizzazione territoriale ha proceduto ad una puntuale ricognizione degli importi definitivamente assegnati agli interventi finanziati con le risorse liberate della Misura 2.1 “Valorizzazione e tutela del patrimonio culturale pubblico e miglioramento dell’offerta e della qualità dei servizi culturali” del POR Puglia 2000-2006, così come approvati con la predetta D.G.R. n. 1719/2011 e ss.mm.ii.;
– che allo stato attuale risultano economie generate, a seguito dell’espletamento di gara e fine progetto, da parte degli interventi finanziati con le predette risorse liberate sulla Misura 2.1;
– che, la Sezione Valorizzazione territoriale ha proceduto, negli e.f. decorrenti dal 2008 al 2018, alla dichiarazione di insussistenza in parte spesa di una somma, iscritta nell’Avanzo di Amministrazione vincolato del bilancio regionale, pari ad € 5.000.000,00 riferibile alle suddette economie di alcuni interventi di riutilizzo delle risorse liberate inseriti negli elenchi degli interventi di riutilizzo delle risorse liberate di cui alla D.G.R. n.1719/2011 e ss.mm.ii.;

CONSIDERATO:
– che dalle attività di ricognizione e di verifica in ordine alle risorse liberate è emersa l’esigenza di finanziare interventi di recupero del patrimonio culturale che necessitano di urgenti e adeguate opere di conservazione e valorizzazione sia per la salvaguardia dei beni sia per assicurare la qualità di fruizione attraverso la qualificazione dei servizi culturali;
– che rispetto a tali tipologie di interventi sono pervenute alcune istanze ritenute meritevoli di accoglimento in quanto perseguono finalità che risultano coerenti con le azioni che la Regione Puglia sta ponendo in essere in campo culturale attraverso l’attuazione del Piano strategico della Cultura 2017-2026 “PiiiL Cultura in Puglia”, approvato dalla Giunta regionale con la Deliberazione n. 543 del 19/03/2019;
– che, in particolare, gli interventi che si ritiene di finanziarie, per un importo complessivo di 5.000.000,00 euro, riguardano:

1. Recupero e valorizzazione del sito archeologico di Pezza Petrosa – € 380.000,00 a favore del Comune di Villa Castelli;
2. Recupero e valorizzazione dell’ex Convento Madonna della Visitazione (biblioteca di comunità) –
€ 700.000,00 a favore del Comune di Salice Salentino;
3. Recupero e valorizzazione delle biblioteche di comunità – € 1.745.000,00 a favore del Comune di San Giovanni Rotondo (Aggregazione dei Comuni San Giovanni Rotondo (capofila), Carpino, Manfredonia, Monte Sant’Angelo);
4. Recupero e valorizzazione della biblioteca di comunità – € 500.000,00 a favore del Comune di Torre S.Susanna;
5. Sostegno e implementazione dell’offerta museale dei Poli biblio-museali in partenariato con il Consorzio Teatro Pubblico Pugliese (musei delle scienze naturali, cognitive, demoetnoantropologiche) – € 1.675.00,00 a favore del Consorzio Teatro Pubblico Pugliese;

DATO ATTO che si rende, pertanto, necessario procedere alle modifiche degli allegati approvati con la D.G.R. n. 1719/2011 e ss.mm.ii.;

VISTI:

• il D.Lgs. 23 giugno 2011, n. 118 come integrato dal D.Lgs. 10 agosto 2014, n. 126 “Disposizioni integrative e correttive del D.Lgs. 118/2011 recante disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli enti locali e dei loro organismi, a norma degli articoli 1 e 2 della L. 42/2009;
• l’art. 51 comma 2 del D.Lgs. n. 118/2011 e ss.mm.ii., che prevede che la Giunta, con provvedimento amministrativo, autorizza le variazioni del documento tecnico di accompagnamento e le variazioni del bilancio di previsione;
• l’art. 42 comma 8 del D.Lgs. n. 118/2011 ess.mm.ii., relativoall’applicazionedell’Avanzo di Amministrazione;
• la legge regionale n. 55 del 30/12/2019 “Disposizioni per la formazione del bilancio di previsione 2020 e bilancio pluriennale 2020-2022 della Regione Puglia (Legge di stabilità regionale 2020)”.
• la legge regionale n. 56 del 30/12/2019 “Bilancio di previsione della Regione Puglia per l’esercizio finanziario 2020 e bilancio pluriennale 2020-2022”;
• la D.G.R. n.55 del 21/01/2020 con la quale è stato approvato il Documento Tecnico di Accompagnamento e il Bilancio Finanziario Gestionale 2020-2022;
• la D.G.R. n. 436 del 30/03/2020 con cui la Giunta Regionale ha determinato il risultato di amministrazione presunto dell’esercizio finanziario 2019 sulla base dei dati contabili preconsuntivi;
• la D.G.R. n. 94 del 04/02/2020 di autorizzazione degli spazi finanziari ai fini del pareggio di bilancio, di cui alla L. n.145/2018, commi da 819 a 843 e ss.mm.ii.

Tanto premesso e considerato, si rende necessario apportare la variazione al bilancio di previsione annuale 2020 e pluriennale 2020 — 2022 al Documento tecnico di accompagnamento e al Bilancio finanziario gestionale approvato con D.G.R. n. 55 del 21/01/2020, ai sensi dell’art. 51, comma 2 del d.lgs 118/2011 e ss.mm.ii. per stanziare l’importo complessivo di Euro 5.000.000,00 da destinare ai nuovi interventi di riutilizzo delle risorse liberate del POR Puglia 2000-2006.