Menù principale

CICLISTA INVESTITO IN LARGO POZZI.

Le pagine che il Giornale di Torre ha impegnato per il “plurincrocio” di largo Pozzi non si contano. L’impegno dell’ingegnere Fernando Nigro (dec.) aveva fornito anche un possibile progetto. Ma come al solito parlare , non con i sordi, ma a chi non vuol sentire , E’ TEMPO PERSO. Infatti, attraversare in questo incrocio da una parte ad un’altra è un’avventura sia per le macchine, sia per i pedoni e , come in questo caso , anche per i ciclisti. Nella mattinata dello scorso 4 gennaio un cittadino ercolano, che percorreva una delle strade di questo incrocio, è stato investito da una fiat panda alla cui guida era un torrese. Il malcapitato , aiutato da alcuni passanti , veniva trasportato d’urgenza presso l’ospedale di Francavilla F. per le opportune cure. Le sue condizioni di salute , per fortuna, si dimostravano non gravi. Ripetiamo: percorrere con un mezzo o a piedi questa zona è come tentare la fortuna per non incappare in qualche danno . Suggerimento: si possono realizzare anche rotonde con materiale povero, magari risparmiando in contributi a feste o ad associazioni!!? O no ?






Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked as *

*