Menù principale

Covid 19, da sabato in Puglia vaccini per docenti e personale scolastico. Lunedì tocca agli over 80: 131mila i prenotati

Covid 19, da sabato in Puglia vaccini per docenti e personale scolastico. Lunedì tocca agli over 80: 131mila i prenotati

Fonte : La Gazzetta del Mezzogiorno
Le operazioni saranno coordinate dalle Asl provinciali d’intesa con i Comuni
– In attesa di conoscere in quale fascia sarà collocata la Puglia dal ministero della Salute (l’ipotesi è la conferma della zona gialla), la Regione ha organizzato il piano vaccinale per la «Fase 2»: si parte sabato da Bari con docenti e dipendenti delle scuole, poi da lunedì toccherà anche agli over 80. Compatibilmente con il numero di vaccini a disposizione, la Regione ha intenzione di procedere parallelamente con le somministrazioni ad anziani e mondo scolastico. L’assessore alla Sanità, Pierluigi Lopalco, ha chiesto «Uno sforzo corale» per quella che sarà la più grande campagna vaccinale di massa. Le incognite sono diverse, non solo organizzative: la variante inglese preoccupa perché potrebbe, oltre che far lievitare i contagi, rallentare la macchina vaccinale pugliese. «Uno sforzo che necessita della collaborazione di tutti anche nell’affrontare gli inevitabili inconvenienti nel rodaggio della macchina. L’augurio – spiega Lopalco – è che si possa contare via via sempre su nuove dosi di vaccino, in modo da allargare la platea nel minor tempo possibile. Nel frattempo, occorre ricordare che anche i vaccinati devono mantenere le precauzioni previste per legge e dal buonsenso: distanziamento sociale, igiene delle mani, uso delle mascherine».
Dal report settimanale della fondazione Gimbe, però, arriva la conferma di un miglioramento della situazione epidemiologica: per la quarta settimana consecutiva, infatti, si riduce l’aumento dei nuovi contagi. Nella settimana dal 10 al 16 febbraio è stato registrato un incremento percentuale dei casi totali di contagio da Covid del 4,6%, la settimana scorsa era stato del 4,8%, prima ancora del 5,7% e del 6,2%. Quindi, pur essendoci una circolazione del Covid-19, la curva epidemiologica è in flessione. Cala anche il dato relativo all’incidenza, passata dai 320 casi ogni 100mila abitanti di una settimana fa ai 304 positivi attuali. Si riduce anche il numero dei ricoveri Covid: secondo l’ultimo report di Agenas, l’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, nelle terapie intensive il 27% dei posti letto è occupato da pazienti Covid, contro il 28% della settimana scorsa, tre punti in meno rispetto alla soglia critica fissata al 30%; mentre nell’area medica, che comprende i reparti di malattie infettive, pneumologia e medicina interna, l’occupazione rilevata è pari al 36%, quattro punti percentuali in meno rispetto al limite fissato dal ministero della Salute.
GLI ORARI – L’Asl Bari apre le vaccinazioni del personale scolastico sabato 20 febbraio, alle 9, a Bari nel Palacarbonara in via Fratelli De Filippo. Si comincia con 800 tra insegnanti e personale.
Nella Asl Bat domenica 21 alle ore 8.30 prende il via la vaccinazione del personale scolastico a Barletta (Palazzetto dello sport), Trani (Palazzetto dello sport) e Andria (Centro “Dopo di Noi”). Nella Asl Brindisi la vaccinazione per il personale scolastico comincia domenica alle ore 9 nell’ambulatorio vaccinale del quartiere Bozzano a Brindisi città e a Fasano nella sede del Presidio territoriale di assistenza. L’Asl Foggia avvia lunedì 22 la somministrazione al personale scolastico docente e non docente. La Asl di Lecce avvia le vaccinazioni sabato 20 alle 9.00 partendo dalle scuole comunali di Lecce città (scuole dell’infanzia e asili nido). L’Asl Taranto parte sabato 20 febbraio dalle ore 9.00 alle 13.00 con le vaccinazioni presso il «Palaricciardi» (zona Salinella). Per gli over 80 si parte lunedì 22 febbraio.
131MILA GLI OVER 80 PRENOTATI – Alle ore 18 di oggi, 18 febbraio, sono 131mila 500 gli over 80 che in Puglia si sono prenotati per vaccinarsi contro il Covid, il target da raggiungere è di 200mila cittadini. Lo comunica la Regione Puglia. La Asl di Bari ha predisposto ambulatori, centri distrettuali e strutture comunali, che partiranno con le somministrazioni del vaccino lunedì 22 febbraio dalle ore 15.00. Per quanto riguarda le vaccinazioni domiciliari – fa sapere la Regione Puglia – riservate agli over 80 impossibilitati a spostarsi dal proprio domicilio: gli utenti al momento della prenotazione hanno ricevuto un coupon che conferma la presa in carico della loro richiesta di vaccinazione domiciliare. Nel coupon compare una data unica per tutti, generata automaticamente dal sistema che non è la data di effettuazione della vaccinazione. Gli anziani saranno contattati telefonicamente dal servizio sanitario al recapito indicato nella pre adesione, per fissare la data e l’orario effettivi della vaccinazione a domicilio.