Menù principale

Desiderio di libertà.. di Nicola Muscogiuri

Desiderio di libertà…
Sui pochi alberi del piccolo giardino
sento festoso cinguettare un uccellino.
Il suo dolce canto ha note di semplicità
e felice vola nel limpido cielo in libertà.
Un gatto sornione indisturbato se ne va’,
incredulo per la strana ma bella liberta’.
Da una crisalide una farfalla nascerà
e variopinta verso il sole se ne andrà,
di fiore in fiore delicata si poserà
e non avrà limiti alla sua delicata libertà.
Da lontano anche la rondine tornerà
per volteggiare sui tetti in tutta libertà.
Anche il cane ramingo avra la sua libertà
ad ogni angolo sicuro s’accuccera’,
perché finalmente nessuno lo caccerà.
Su zolla barcollando la formica tornerà,
con la consueta paziente libertà,
a quel lavoro che d’inverno la sfamera’.
Pian piano pure la primavera germogliera’
tutti i suoi fiori in armoniosa libertà
e la terra con tanti colori si ridestera’.
In questa gratuita e variegata immensità
amara s’avverte la terrena precarietà,
ed il peso si fa grave per l’uomo divinità.
Ma solo ad un desiderio anelo anc’hio
e con preghiera lo chiedo al buon Dio:
lava il mondo da ogni umana impurità
e a tutti i tuoi figli ridona la vera libertà!!!
Nicola Muscogiuri