Menù principale

FRANCAVILLA F. -Anziano inciampò su marciapiedi: fu colpa del Comune. Condanna per danno biologico e morale più spese legali

FRANCAVILLA F. -Anziano inciampò su marciapiedi: fu colpa del Comune. Condanna per danno biologico e morale più spese legali

Fonte . Lo Strillone

Il 22 marzo 2021 il Tribunale di Brindisi, pronunciatosi in ordine ad un increscioso episodio in materia di responsabilità da res in custodia dell’Amministrazione comunale di Francavilla Fontana, ha emesso la sentenza numero 464/2021 con la quale ha dichiarato la soccombenza dell’ente a seguito del giudizio avviato dalla parte lesa, assistita dall’avvocato Cosimo di Castri del Foro di Brindisi.
Nella fattispecie, è stata interamente accolta la difensiva del legale che, in nome e per conto del suo cliente, caduto rovinosamente su di un marciapiede di Via Zullino, dopo aver ampiamente dimostrato la esclusiva colpa del Comune nel non aver adottato tutti gli accorgimenti e le misure idonei affinché fossero ripristinati non solo i fori rimasti scoperti dopo la rimozione delle plance elettorali, quanto le crepe che si erano formate sullo stesso marciapiede, dovuti a perforazioni con martelli pneumatici, ha ottenuto la vittoria della lite e il riconoscimento a favore dell’assistito di un consistente danno non patrimoniale, nella duplice valenza del danno biologico e del danno morale, oltre al rimborso di tutte le spese sostenute.
Già in data 12.6.2014 Lo Strillone pubblicò la notizia: “Francavilla, anziano inciampa sul marciapiede e finisce con la faccia per terra, in ritardo i soccorsi”.
Le tesi processuali esposte e dimostrate dall’avvocato di Castri hanno di fatto smentito ogni diversa ipotesi difensiva mossa dall’Amministrazione comunale francavillese.