Menù principale

Giovane pescatore subacqueo, 28enne residente a Vicenza (ma con origini salentine, tanto che sono stati contattati alcuni parenti di Erchie, in provincia di Brindisi), travolto in circostanze ancora in fase di ricostruzione da un mezzo della Guardia di finanza,

Giovane pescatore subacqueo, 28enne residente a Vicenza (ma con origini salentine, tanto che sono stati contattati alcuni parenti di Erchie, in provincia di Brindisi), travolto in circostanze ancora in fase di ricostruzione da un mezzo della Guardia di finanza,
Fonte : Brindisi Report
Sono gravi le condizioni del giovane pescatore subacqueo, un 28enne residente a Vicenza (ma con origini salentine, tanto che sono stati contattati alcuni parenti di Erchie, in provincia di Brindisi), travolto questa mattina in circostanze ancora in fase di ricostruzione da un mezzo della Guardia di finanza, che trasportava a bordo i tecnici dell’Arpa a lavori per alcune rilevazioni in mare.
Il ferito è stato prontamente soccorso dai sanitari del 118, che, vista la gravità della situazione, lo hanno trasferito a bordo di un’ambulanza presso il “Vito Fazzi” di Lecce, dove si trova tuttora fortunatamente non in pericolo di vita, affidato alle cure del personale medico del presidio sanitario locale.
Questa la dinamica. Tutto è accaduto attorno alle 10, quando un gommone della Gdf di Gallipoli ha imbarcato i tecnici dell’Arpa per effettuare alcuni prelievi di acqua marina. Durante la navigazione, a circa mezzo miglio dalla costa, l’unità navale ha impattato contro un pescatore subacqueo, che sarebbe stato sprovvisto dei segnali idonei per le immersioni (ritrovati successivamente nell’autovettura del sub lasciata in sosta sulla costa).
Il giovane avrebbe riportato alcune ferite all’addome ed è stato soccorso dagli stessi militari, non appena accortisi del drammatico incidente. Sono, quindi, stati allertati i soccorsi con l’arrivo sul posto del 118, che ha, come detto, trasferito il ferito in codice rosso a Lecce.