Menù principale

Hockey, sfuma il sogno A1 per l’Olimpia Torre

Hockey, sfuma il sogno A1 per l’Olimpia Torre
Fonte : Lo Strillone

Dopo le brillanti vittorie delle ultime due gare, in casa contro il HC Riva e in trasferta a Genova contro l’HC Superba, l’impresa e il sogno di una promozione in A1 sfuma questo sabato in casa contro la squadra dell’HC Potenza Picena. La gara, un vero scontro diretto per la promozione nella massima serie, ha visto affrontarsi due formazioni in forma e pronte a dare battaglia sul campo su ogni pallina.
Il pubblico presente sugli spalti era quello delle grandi occasioni, i marchigiani arrivavano a Torre Santa Susanna accompagnati da un folto gruppo di sostenitori, accolti dal pubblico locale, organizzato in gran parte in gruppo ultrà UTSSO, nato proprio in questa stagione: entrambi hanno offerto ai presenti bellissime coreografie colorate e cori di sostegno alle proprie squadre.
L’incontro parte subito bene per l’Olimpia, al 13’ del primo quarto arriva la rete del vantaggio con Simone Agricolo, che insacca in rete la respinta del portiere Fottorusso, su precedente tiro dell’argentino Cellini. Il gol del vantaggio dura pochi minuti, su azione di corner corto il Potenza Picena raggiunge il pareggio, il portiere Di Gaetano respinge il primo tiro diretto battuto da Guerrini e nulla può fare subito dopo sull’incursione in area dell’argentino Wallingre, capocannoniere in campionato con 12 reti, autore di una doppietta.
La gara prosegue con le squadre che si affrontano a viso aperto, e si rendono pericolose, con gli avanti e i centrali e nei tiri di corner corto. Sul finire del secondo quarto i torresi vanno in gol con l’egiziano Gheith, che devia sotto porta in rete su passaggio sterno dell’argentino Alcaza, portando l’Olimpia a riposo del primo tempo, in vantaggio per 2-1.
La ripresa inizia sulla stessa falsa riga della prima, con le due squadre in lotta per portare a casa campionato e risultato, la svolta della gara arriva nei primi minuti del 3 quarto, su un’azione di corner corto, l’argentino Claudio Alcaza entra in area e batte di dritto in rete alle spalle del portiere Fottorusso, per tutti è gol compresa l’arbitro di campo, la lituana Karola Mockytiyte, molto brava ed esperta, malgrado la giovane età, vanta esperienze in A1 e in gare internazionali, assegna il gol, la torinese Chiara Di Bella, prima esperienza in serie A, da centro campo, imbeccata da un giocatore potentino, ravvisa un’improbabile tocco di coscia, chiama la Mockytiyte e dopo un interminabile colloquio decretano il non gol. Sarà la svolta della gara. Al 12’ del 3 quarto da un fallo sulla ventidue assegnato al Potenza Picena, arriva in area una palla alta e spiovente su Di Gaetano, Wallingre ne approfitta e mette in rete di deviazione corta il 2-2.
Ci saranno altre occasioni per entrambe le squadre per segnare, ma il gol del vantaggio finale la realizza Guerrini su corner corto, di push alto alla sinistra del portiere Di Gaetano. La gara si chiude con il risultato di 3-2 per gli ospiti, che assegnerà i 3 punti e la matematica conquista del primo posto in classifica e la promozione in A1.
L’Olimpia dal canto suo con un terzo posto ed una salvezza già acquisita deve ritenersi soddisfatta, lottare a due giornate dalla fine del campionato per il salto nella massima serie sottolinea quanto di buon fatto in questa stagione, a cominciare dallo staff tecnico formato da Antonio Petarra, Carlo De Luca e Nicola Moccia, dal preparatore atletico Francesco Miccoli, e da tutti i ragazzi impegnati in prima squadra, il capitano Francesco Di Levrano, Salvatore Di Gaetano, Antonio Ottembrino, Albino Passaro, Simone Agricolo, Antonio De Stradis, Mattia Sollazzo, Nicolò Argentiero, Fabrizio Pastore, Abele Passaro, Daniele Greco, Giampiero Morleo, Luca Volpe, gli argentini Consoli Giunta Juan, Claudio Alcaza, Cellini Agustin e gli egiziani Gheyth Youssef e Ahmed Elganaini.
Sabato prossimo si chiude con la gara con l’HC Villafranca, penultima in classifica e in cerca di punti pesanti per scongiurare la retrocessione in serie B.
HC Olimpia TSS – HC Potenza Picena 2-3
Agricolo 13′ 1q, Gheith 11′ 2q OLI ; Wallingre 15′ 1q, 12′ 3q, Guerrini 16′ 4q POT
Arbitri: K. Mockytie, C. Di Bella
Classifica: HC Potenza Picena 23, HC Superba 18, HC Olimpia TSS 16, HC Rass, Torino 13, US Moncalvese 12, HC Villafranca 12, HC Riva 11.
A margine della gara da segnalare il bellissimo siparietto organizzato dal giocatore Gheith Youssef, il quale ha riunito la squadra a centrocampo ed ufficializzato il matrimonio con la fidanzata Anna Lucia De Michele, tra applausi, palloncini colorati e consegna dell’anello di fidanzamento.