Menù principale

Insostenibile situazione ai Consorzi bonifica di Puglia

Insostenibile situazione ai Consorzi bonifica di Puglia
Sui Consorzi di bonifica «la situazione è ormai insostenibile, ed è per questo che ho presentato un’interrogazione urgente all’assessore all’agricoltura, per chiedere che vengano annullate le richieste di pagamento dei consorzi Ugento e Li Foggi, e per sollecitare una riforma di questi enti che, evidentemente, non riescono a svolgere il loro compito, a cominciare dalle manutenzioni per ammodernare le reti irrigue». Lo annuncia il capogruppo de La Puglia domani in Consiglio regionale, Paolo Pagliaro. «I contributi ai consorzi di bonifica – ricorda – sono dovuti ‘per l’esecuzione, la manutenzione e l’esercizio delle opere, in ragione del beneficio tratto dalla bonifica. Sta tutto qui, il nodo della questione annosa che affligge agricoltori e proprietari di terreni salentini, che si ribellano all’imposizione del famigerato tributo 630 per opere mai o mal compiute dai consorzi Ugento e Li Foggi».