Menù principale

La Primavera e le allergie di stagione: ecco dove scoprire se si è soggetti allergici

La Primavera e le allergie di stagione: ecco dove scoprire se si è soggetti allergici
Fonte: Lo Strillone
È in aumento la curva degli italiani compresi giovani e anziani che scoprono di essere soggetti allergici. Secondo i dati raccolti dall’Associazioni Nazionale di Farmaci di Automedicazione la percentuale di allergici è ormai vicina al 45%, dato in crescita rispetto a quello fornito nel 2021.

Cosa intendiamo quando parliamo di Allergia?
Quando il nostro sistema immunitario produce anticorpi eccessivi per combattere determinati allergeni, è lì che parliamo di allergia. Starnuti, lacrimazione degli occhi o irritazione della pelle, sono questi i primi i sintomi a cui un soggetto allergico deve far fronte soprattutto durante la stagione Primaverile. Non è un caso difatti, che gli allergeni presenti nell’aria come i pollini, peli d’animale o acari della polvere la facciano da protagonisti tra gli allergeni dell’aria più diffusi in questa fase di stagione segnata dal risveglio della natura.
Allergeni d’aria tra i più diffusi così come quelli alimentari (soprattutto in latte, uova, crostacei e pesce) che uniti alle reazioni allergiche scatenate dai farmaci provocano disagi ad un soggetto allergico.
Come scopro di essere un soggetto allergico?
Con la crescita del numero di persone allergiche, è cresciuta anche la ricerca nel campo allergologico che oggi garantisce un livello di screening dettagliato e capace di fornire un risultato certo e inconfutabile sugli allergeni che causano una reazione nel sistema immunitario.

Ne è dimostrazione BioCliniclab Sardiello, laboratorio all’avanguardia situato a Francavilla Fontana in Via Carlo Alberto Dalla Chiesa,30. Presso la sede sarà infatti possibile prenotare due tra i test più innovativi e specifici per individuare gli allergeni a cui si è allergici, ovvero il Test Allergie RAST e il Il Test ImmunoCAP™ ISAC.
In caso di rinite, lacrimazione degli occhi, dolori addominali, diarrea, orticaria, ipotensione, ma anche eventi più gravi come difficoltà respiratorie è consigliato sottoporsi ad uno dei due test allergici che nella maniera più precisa e dettagliata saprà rispondere al vostro dubbio di stagione: ma forse sarò allergico a qualcosa?

Articolo sponsorizzato redatto da Antonio Salatino di Snasto.it