Menù principale

L’iniziativa anti-crisi della farmacia LEO: “rottamare” i medicinali scaduti (ogni confezione vale 5 euro)

L’iniziativa anti-crisi della farmacia LEO: “rottamare” i medicinali scaduti (ogni confezione vale 5 euro)

Il dottor Salvatore Leo, titolare dell’omonima farmacia a Torre Santa Susanna

Fonte: Lo Strillone

Dopo che il tessuto economico è stato letteralmente eroso dalla serrata totale della quarantena, la Farmacia Leo Salvatore ha deciso di supportare la popolazione di Torre Santa Susanna premiando il corretto smaltimento dei farmaci scaduti con una rottamazione a dir poco originale, ovvero “valutandoli” 5 euro a confezione.

“Abbiamo deciso di ripartire offrendo un segno concreto ai nostri concittadini che si accompagni ad un’azione corretta ma spesso ignorata – afferma il dottor Salvatore Leo, titolare della farmacia omonima -, dato che i farmaci scaduti andrebbero smaltiti solo in farmacia, ma spesso e volentieri vanno a finire nell’indifferenziata, con gravi danni per l’ambiente. Oltre al messaggio civico riteniamo che l’incentivo che riconosciamo costituisca in questo momento delicatissimo un piccolo messaggio di fiducia per la popolazione”.

La rottamazione dei farmaci scaduti proseguirà nella Farmacia Leo Salvatore fino al 31 maggio. Per aderirvi basta portare i farmaci scaduti in orario di apertura. I farmacisti indicano come smaltirli e rilasciano per ogni confezione un buono di 5 euro da spendere in prodotti extra-farmaco.

“I clienti sono increduli – afferma il dott. Leo – ed è un’ottima occasione che consente a noi farmacisti, commentando la storia dei farmaci che hanno rottamato, di approfondire il loro stato di salute generale e offrire loro quella parola di conforto in più che adesso serve tanto”.

Ripartire con un gesto di solidarietà sembra in effetti essere la scelta giusta: allo slogan “resta a casa” che abbiamo sentito per settimane suona molto corretto aggiungere adesso “però veniamoc