Menù principale

Lopalco, scuola: alunni a casa il più possibile, scelta impopolare ma tristemente necessaria. Anche indipendentemente dai vaccini agli insegnanti La Stampa, intervista all’assessore alla Salute della Regione Puglia

Lopalco, scuola: alunni a casa il più possibile, scelta impopolare ma tristemente necessaria. Anche indipendentemente dai vaccini agli insegnanti La Stampa, intervista all’assessore alla Salute della Regione Puglia
28 Febbraio 2021
Fonte Noi Notizie
Ora anche quelli che dicevano che la scuola è sicura e non è un luogo di contagio cominciano a tentennare o a ricredersi. Bisogna prendere atto che, con questo quadro epidemiologico, e con l’impatto delle varianti, insistere sulle lezioni in classe è troppo rischioso.
Lo ha dichiarato, fra le altre cose, Pier Luigi Lopalco, assessore alla Sanità della Regione Puglia. È stato intervistato da La Stampa: fra i concetti espressi, quello della necessità di tenere gli allievi il più a lungo possibile a casa, con la didattica a distanza, ciò anche indipendentemente dai vaccini agli operatori scolastici, perché la scuola è da considerarsi luogo primario di potenziale contagio. Le ordinanze di Emiliano? Scelta impopolare ma tristemente necessaria, dice l’assessore regionale che esprime un giudizio favorevole alle recenti valutazioni, in materia di scuola, del comitato tecnico scientifico.