Menù principale

PARTE IL «BONUS TV»: CHI HA DIRITTO E COME OTTENERLO

PARTE IL «BONUS TV»: CHI HA DIRITTO E COME OTTENERLO
Fino a 100 euro per un nuovo apparecchio e non è previsto alcun limite di reddito
Fonte :La Gazzetta del Mezzogiorno
Parte la corsa allo sconto di 100 euro per acquistare un nuovo televisore. Il ministro dello Sviluppo Giancarlo Giorgetti ha infatti firmato il decreto che attua la norma del decreto Sostegni che prevede un plafond di 250 milioni. La tecnologia evolve e il governo mette in campo un aiuto per facilitare il passaggio e fare in modo che pesi meno possibile sulle tasche delle famiglie. Al di là delle specifiche tecniche, per ottenere il bonus gli italiani dovranno essere assai veloci. La norma prevede che si possa fare richiesta fino al 31 dicembre 2022 ma la cifra stanziata basta a coprire circa un quarto delle potenziali richieste e il fondo sarà erogabile fino all’esaurimento delle risorse, tranne rifinanziamenti dell’ultima ora. Ma non è escluso che possano esserci dei rifinanziamenti.
Al momento i più fortunati – spiega il ministero dello Sviluppo – potranno cumulare con il vecchio bonus, quello da 50 euro. Per il bonus da 100 euro (-20% fino a 100 euro) non sono previsti limiti di reddito mentre quello da 50 euro aveva invece un limite Isee a 20.000 euro. Previsto anche l’acquisto di un decoder.
Ecco un breve vademecum per sostituire la vecchia tv.
CHI – Tutti i cittadini italiani che abbiano un vecchio televisore da rottamare e siano in regola con il pagamento del canone Rai (che oggi è sulla bolletta elettrica).
TV VECCHIE – Quelle acquistate prima del 22 dicembre 2022. Secondo i dati più recenti (Auditel-Ipsos) sono circa 9 milioni di apparecchi.
TEST FAI DA TE – In ogni caso per sapere se il proprio apparecchio è compatibile sarà sufficiente verificare sul retro la presenza della dicitura DVB T2 o HEVC. Oppure fare un test in casa sugli appositi canali 100 (Rai) e 200 (Mediaset). Si può infine verificare all’indirizzo https://bonustv-decoder.mise.gov.it/prodotti_idonei.
rottamazioneSi deve smaltire il vecchio televisore o portandolo direttamente al rivenditore o in un centro autorizzato che rilascerà l’attestazione di avvenuta rottamazione.