Menù principale

PICCOLO VOCABOLARIO DEL DIALETTO TORRESE ….continua

PICCOLO VOCABOLARIO DEL DIALETTO TORRESE ….continua
B
Babbamientu: guardare curiosando per perdere tempo (verbo: babbari).
Babbatu: stordito.
Babbioni , babbu : scemo.
Baccalai: pesce salato . In senso figurato detto di una persona poco intelligente.
Bbaccagliàri: discutere ad alta voce ,litigare.
Bbabaffuru: qualità di fiorone che quando matura spacca dalla parte inferiore . usato ache in maniera scherzosa per indicare l’organo femminile.
Bbaccagliari: discutere ad alta voce.
Bbattesimu: battesimo (verbo :bbattizzari).
Bbaulliu: cassa da morto.
Bbebbéi: dolcino o caramelle che si da ai bambini.
Bbeddu: bello. C.da agricola sita in agro di San Pancrazio.
Bbissacchiàtu: gonfio e rossiccio.
Bbivésciri: risuscitare, rivivere.
Botta: colpo . Prendere una botta.
Bbozza! : stai zitto!
Bruscàri: arrossare la pelle strofinando. Si dice anche di chi si offende.
Bbua: piccola ferita. In genere si usa nel linguaggio tipico dei bambino.
Bbuàtta: scatola di latta.
Bbuccàcciu: recipiente di vetro usato per conservare pomodori, peperoni, marmellate ecc.
Bbuffàri: saziare, gonfiarsi di cibo.
Bbùggia: borsa di pelle. Tascapane dei cacciatori.
Bburzoni: uomo grosso e grasso, tondo, panciuto.
Bbuttari: gonfiare.
Bbuzzaràri: rovinare ; fatti far benedire.
Buenisinna: davvero, veramente.
Bbuenu:buono.
Bburzu: bolso. Tipica malattia dei cavalli.
Bbuttàri: gonfiare.
Bbuàtta: scatola di latta.
Biava :biada
Biatella: bizzoca
Binitica: benedica.
Bissatu: gonfio.
Burzunettu: calderotto.
Brasciola: involtino di carne di cavallo.
Brinnisi: brindisi, Brindisi.
Brusca e brusconi: spazzole per ripulire il pelo dei cavalli.
Buscìa: buggia