Menù principale

Teresa Bellanova contro il Movimento 5 Stelle recriminando sulla TAP

Teresa Bellanova contro il Movimento 5 Stelle recriminando sulla TAP
Fonte: CorriereSalentino
“Sul Tap i 5Stelle Hanno fatto quello che fanno i populisti della peggiore specie. Hanno prima speculato, aizzando le persone con argomentazioni assolutamente deleterie e insostenibili, e poi quando hanno capito che solo grazie al gasdotto il caro energia che stiamo subendo è stato in parte ridotto hanno detto che l’importante non è l’infrastruttura ma la diversificazione.
Peccato che senza quella infrastruttura nel 2021 non avremmo avuto 7miliardi e mezzo di metri cubi di gas azero che hanno consentito alle nostre bollette una riduzione rispetto all’aumento previsto con un risparmio del 10 per cento sui prezzi all’ingrosso del gas, garantendo approvvigionamenti sicuri e calmierati, e non avremmo neanche la possibilità di aumentarli fino a 20miliardi di metri cubi annui”.
Così la presidente di Italia Viva Teresa Bellanova, Viceministra alle Infrastrutture e Mobilità sostenibili, nel suo podcast “Lingua Franca” in onda oggi pomeriggio alle 16 su Radio Leopolda, la radio ufficiale di Italia Viva.
Titolo della puntata odierna, che vede il giornalista de “Il Riformista” Aldo Torchiaro intervistare Teresa Bellanova, “La verità, vi prego, sul Tap”.
Un vero e proprio focus sulla complessa vicenda politica della realizzazione del gasdotto TAP alla luce della crisi energetica determinatasi in Italia e in Europa, del significativo apporto garantito nel 2021 dal gasdotto all’approvvigionamento nazionale anche in termini di costi, del dietrofront del Movimento 5Stelle, e non solo, che nelle piazze e in parlamento lo aveva osteggiato fortemente e con violenza facendone una vera e propria battaglia identitaria, della Strategia energetica nazionale che individua il gas come fonte fossile di transizione. E del recente provvedimento licenziato giovedì scorso in Consiglio dei Ministri che segna un cambio di passo nelle politiche energetiche nazionali.