Menù principale

TORRE SANTA SUSANNA.INCIDENTE STRADALE: ASSOLTA MADRE ACCUSATA DELLA MORTE DEL FIGLIO DI UN ANNO E MEZZO

TORRE SANTA SUSANNA.INCIDENTE STRADALE: ASSOLTA MADRE ACCUSATA DELLA MORTE DEL FIGLIO DI UN ANNO E MEZZO

Fonte : Brindisi Report
L’incidente si verificò sulla provinciale che collega Erchie a San Cosimo (Oria). La donna, ritenuta responsabile della morte del figlio, era accusata di omicidio colposo
Assoluzione piena per Francesca Morleo la madre del piccolo Isaia Giuseppe Valente deceduto nel pomeriggio del 10 agosto del 2020 per le ferite riportate in seguito a un incidente stradale sulla provinciale che collega Erchie a San Cosimo (Oria). La donna, ritenuta responsabile della morte del figlio, era accusata di omicidio colposo.
Il piccolo viaggiava insieme alla sorellina a bordo di una Lancia Delta condotta dalla madre. Entrambi erano seduti sul seggiolone, sul sedile posteriore. Il veicolo si scontrò con una Ford Focus condotta da un uomo di Francavilla Fontana che proveniva dalla direzione opposta. Tutti e tre, madre e figli furono portati in ospedale ma il bambino morì durante il trasferimento.
L’altro automobilista scelse di patteggiare, mentre la donna di essere giudicata con rito abbreviato. Della vicenda giudiziaria come difensori sono stati interessati l’avvocato Giuseppe Sorio, l’avvocato Serena Lucia Missere e l’avvocato Raffaele Missere.
Oggi, giovedì 3 marzo, si è tenuta l’udienza di discussione del rito abbreviato innanzi al presidente della sezione Gip del Tribunale di Brindisi, dott. Valerio Fracassi. Il Pubblico ministero, la dottoressa Paola Palumbo, ha chiesto la condanna della Morleo a due di reclusione. L’avvocato Raffaele Missere ha sottolineato come non poteva dirsi accertata la esistenza di elementi utili a affermare la responsabilità penale della Morleo. Il Gup, il dott. Valerio Fracassi, ha emesso sentenza di assoluzione piena per la madre del povero Giuseppe Isaia, già provata dall’atroce perdita del figlio.