Menù principale

UNA 59ENNE SI OPPONE AL TRASFERIMENTO DELLA FIGLIA RICOVERATAE SI INCATENA A UN ALBERO DEL PARCHEGGIO DELL’OSPEDALE PERRINO

UNA 59ENNE SI OPPONE AL TRASFERIMENTO DELLA FIGLIA RICOVERATAE SI INCATENA A UN ALBERO DEL PARCHEGGIO DELL’OSPEDALE PERRINO
Fonte Brindisi Report
Si oppone al trasferimento della figlia presso una struttura situata fuori regione. Per questo una 59enne di Mesagne si è incatenata a un albero del parcheggio esterno dell’ospedale Perrino di Brindisi. La donna, accompagnata da un’amica, è arrivata sul posto intorno alle ore 16 di oggi (lunedì 23 agosto) e si è seduta su una sedia pieghevole, in un’aiuola a poche decine di metri dal Pronto soccorso. La figlia 33enne, disabile al 100 percento, da un paio di settimane è ricoverata presso il reparto di Psichiatria del nosocomio brindisino. In precedenza, per mesi, era stata in cura presso una comunità riabilitativa della provincia. Il trasferimento fuori regione, da quanto riferito dalla madre, è previsto per la giornata di domani. Ma la donna è fermamente contraria. Numerosi passanti si interrogavano sui motivi del gesto. Nonostante il caldo, la 59enne era irremovibile. Sul posto si sono recati i carabinieri, rimasti circa un’ora. La donna ha avuto anche un colloquio con un rappresentante della Direzione medica dell’ospedale.