Menù principale

UNA FOLTA COLTRE DI NEBBIA INVADE LE MARINE DI MANDURIA e PORTO CESAREO

UNA FOLTA COLTRE DI NEBBIA INVADE LE MARINE DI MANDURIA e PORTO CESAREO
Improvvisa ,e per molti bagnanti paurosa, una coltre di nebbia ha coperto , la mattina del 27 giugno scorso, le marine di Manduria sino a trasferirsi su quelle di Porte Cesareo. Da san Pietro in Bevagna a Porto Cesareo una nuvola simile ad una fitta nebbia, in maniera improvvisa, ha cambiato il cielo delle marine in questione prima da limpido ,e immediatamente dopo, con un colorito bianco simile ad una fitta nebbia. I bagnanti sulle spiagge in parte impauriti dallo strano fenomeno si sono allontanati di corsa, altri, forse piu temerari, sono rimasti ad osservare l’inedito fenomeno
Il fenomeno, raro in estate, si è verificato un anno fa nello stesso mese di giugno sulla riviera di Ancona. Secondo il meteorologo Marco Lazzeri del Centro funzionale della Protezione civile delle Marche che spiegò quegli insoliti banchi di nebbia estiva in pieno giorno, si trattava di «nebbia da irraggiamento». «E’ più raro che tale fenomeno si verifichi nella stagione estiva, ma quando ci sono, come in quest’ ultimo periodo, correnti sud-orientali che aumentano il tasso di umidità e temperature mattutine ancora non troppo elevate, può capitare».

Al momento dell’apparire dello strano avvenimento sulla spiaggia tra San Pietro in Bevagna e zona Borraco, la temperatura registrata era di 28 gradi con un tasso di umidità del 60%.